Italiano

CONDIZIONI GENERALI
Lievaart Expeditie B.V., Kapo Containers B.V. e Davinha B.V.

Articolo 1: Campo d’applicazione

1.  Salvo espressa menzione diversa e/o accordo diverso, le presenti Condizioni generali si applicano a tutte le offerte e a tutti i contratti stipulati tra le aziende summenzionate, sia congiuntamente sia con ciascuna separatamente (d’ora in poi denominata: Lievaart), e terzi (d’ora in poi denominati: il mandante):

-      offerte e/o contratti che prevedono attività quali la consegna, la vendita e/o il noleggio di contenitori e/o di altri beni nel senso più ampio del termine.

2.  In deroga al comma 1 del presente articolo, subordinatamente alla natura delle attività, oltre alla legge olandese, si applicano le seguenti Condizioni alle offerte e ai contratti di Lievaart. Nel caso in cui Lievaart esegua attività su incarico del mandante:

-       come spedizioniere: le Condizioni di spedizione olandesi [Nederlandse Expeditievoorwaarden], compresa la clausola di arbitrato, la versione più recente, come esse sono depositata de FENEX (Associazione olandese per le spedizioni e la logistica) presso la cancelleria o le cancellerie del tribunale circondariale o dei tribunali circondariali di  Amsterdam (Rotterdam, Breda e Arnhem).
-       nell’ambito del trasporto su strada: le Condizioni generali di trasporto nei Paesi Bassi (AVC,  Algemene Vervoercondities), nella versione più recente depositata presso la cancelleria del tribunale di Amsterdam en Rotterdam.
-       nell’ambito del trasporto transfrontaliero: le Condizioni generali di trasporto nei Paesi Bassi (AVC) ad integrazione della Convenzione concernente il contratto di trasporto internazionale di merci su strada (CMR).

Le summenzionate Condizioni vengono inviate gratuitamente al mandante dietro sua richiesta.

3.  L’applicazione di eventuali condizioni di acquisto o altre condizioni del mandante è qui  espressamente esclusa, eccetto nel caso e nella misura in cui tali condizioni siano state accettate esplicitamente e in forma scritta da Lievaart.

Articolo 2: Offerta e accettazione; stipulazione dei contratti

Tutte le offerte e/o tutti i preventivi di Lievaart non comportano alcun obbligo, salvo che le parti non abbiamo concordato per iscritto diversamente.

Un contratto tra Lievaart e il mandante si stipula in una delle seguenti modalità:
- Tramite conferma da parte di Lievaart dell’ordine inoltrato dal mandante;
- nel momento in cui Lievaart ha iniziato a prestare l’opera;
- nel momento in cui un’offerta di Lievaart è stata accettata per via orale o scritta dal mandante.

Il mandante è tenuto a rispettare il contratto e ha l’obbligo di risarcire Lievaart del danno che questa ha subito a causa di modifiche e/o di annullamento del contratto, con espressa inclusione delle spese sostenute, del lucro cessante, della prenotazione di capacità produttiva, della perdita di interessi, indipendentemente dal motivo – compresa anche la forza maggiore – per la modifica e/o l’annullamento e indipendentemente dall’accettazione da parte di Lievaart di tale motivo.

Articolo 3: Prezzi; maggiorazione dei prezzi

1.       I prezzi indicati da Lievaart si basano sui costi dei materiali, del trasporto, delle retribuzioni, delle tassazioni e imposte da parte delle autorità, dei diritti di importazione e su altri fattori che determinano i prezzi, come essi sono in vigore al momento della stipulazione del contratto.

2.       Tutti i prezzi comunicati da Lievaart non includono l’IVA.

3.       Lievaart ha facoltà di addebitare al mandante in qualsiasi momento una maggiorazione causata dai fattori che determinano i prezzi ai sensi del primo comma del presente articolo. Lievaart informerà prima possibile il mandante in merito ai ritocchi dei prezzi specificandoli. Il pagamento di un’eventuale maggiorazione dei prezzi in forza del presente articolo avverrà contemporaneamente al pagamento della somma principale, o dell’ultima rata di tale somma.

Articolo 4: Termine di pagamento

1.         Il prezzo convenuto deve essere pagato in contanti prima della consegna o, se così concordato per iscritto, entro 14 giorni dalla data di fatturazione. Il mandante non può far valere nessun diritto di sconto, compensazione o dilazione.

2.         In caso di ritardo del pagamento del prezzo d’acquisto concordato, il mandante è debitore di un importo pari al prezzo di noleggio qualora fosse stato stipulato un contratto di noleggio, come risarcimento del danno durante il periodo in cui il pagamento rimane esigibile.

3.         In caso di ritardo del pagamento, inoltre, il mandante, indipendentemente dalla natura del contratto, a causa del suo ritardo nel pagamento dell’importo dovuto, avrà sempre l’obbligo di corrispondere un interesse di mora dell’1% il mese o una quota di tale interesse dalla data di fatturazione. Si applica conformemente l’articolo 119, comma 2, libro 6, oppure l’articolo 119 a, comma 3, libro 6 del codice civile olandese.

4.         In caso di ritardo del pagamento il mandante, oltre all’insoluto e all’interesse su detto importo, ha l’obbligo di rimborsare interamente le spese stragiudiziali e giudiziarie per il recupero del credito, comprese le spese per avvocati, ufficiali giudiziari e agenzie per il recupero dei crediti. Le spese stragiudiziali vengono fissate alla percentuale di almeno il 15% della somma principale, con un minimo di € 250,00.

5.         In caso di mancato pagamento di un importo esigibile, dilazione, richiesta di sospensione dei pagamenti, di fallimento o scioglimento della persona giuridica del mandante, di applicazione della Wet schuldsanering natuurlijke personen [legge olandese sulla composizione della crisi da sovraindebitamento delle persone fisiche], o qualora i beni mobili o immobili del mandante vengano posti sotto sequestro, o in caso di decesso del mandante, Lievaart si riserva il diritto di recesso dal contratto o dalla parte di detto contratto non ancora eseguita in quella data, senza adire vie legali e senza essere tenuta a versare alcun risarcimento, ovvero il diritto di esigere la restituzione della merce non ancora pagata, fermo restando il suo diritto a richiedere un risarcimento del danno. Nei casi summenzionati qualsiasi credito Lievaart detenga nei confronti del mandante diviene immediatamente e interamente esigibile.

Articolo 5: Consegna

1        Salvo espresso accordo diverso, il termine di consegna comunicato da Lievaart ha valore meramente indicativo e non può mai essere considerato come perentorio. Il mandante ha l’obbligo di ricevere e pagare la merce e i servizi anche in caso di deroga dal termine di consegna comunicato. Lievaart, anche in caso di un termine estremo pattuito, risulterà inadempiente solo dopo che il mandante ne avrà dichiarato l’inadempienza.

2        Il vincolo da parte di Lievaart di rispettare un termine ultimo concordato decade qualora il mandante desideri apportare modifiche alle specifiche dell’opera o non ottemperi a qualsiasi obbligo relativo alla messa a disposizione di informazioni, di materiali o alla collaborazione. Nell’esecuzione del contratto, il mandante è tenuto a fare tutto quello che sia ragionevolmente necessario od opportuno per rendere possibile una puntuale consegna da parte di Lievaart.

Articolo 6: Ispezione e reclami

1.       Il mandante è tenuto a ispezionare la merce consegnata e/o i servizi erogati, nonché l’opera prestata, immediatamente al momento della consegna. Il mandante ha inoltre l’obbligo di comunicare a Lievaart immediatamente in forma scritta, comunque entro le 24 ore successive alla consegna, i difetti constatati.

2.       Una volta trascorso il termine menzionato nel comma 1 del presente articolo, il contratto sarà considerato come adeguatamente eseguito da Lievaart e il mandante non avrà alcun diritto di rivendicazione.

3.       Il mandante, in presenza di difetti evidenti, deve concedere sempre a Lievaart la possibilità di riparare tali difetti, dietro pena di decadenza delle garanzie e/o del diritto al risarcimento del danno.

Articolo 7: Estinzione

1.       Lievaart può sciogliere interamente o parzialmente il contratto con il mandante con decorrenza immediata tramite una comunicazione al riguardo, senza adire vie legali, nonché recedere dal contratto:

a:       in caso di denuncia da parte sua di fallimento del mandante o richiesta di dichiarare fallito il mandante, o di dichiarazione di fallimento o di sospensione dei pagamenti nei confronti del mandante o in una situazione simile;

b.       qualora il mandante non rispetti gli obblighi derivanti dal contratto in oggetto;

c:       qualora la legge olandese sulla composizione della crisi da sovraindebitamenteo delle persone fisiche si applichi al mandante, ovvero lo stesso abbia perduto in altro modo la facoltà di disporre del suo patrimonio;

d:       in caso di decesso del mandante;       

e:       in caso di estinzione della personalità giuridica, scioglimento, liquidazione intera o parziale o liquidazione di fatto dell’impresa del mandante, cessazione dell’attività imprenditoriale del mandante;

f:       qualora i contenitori e/o le altre merci non vengano riconsegnati alla prima richiesta da parte di Lievaart.

2.       In caso di scioglimento o recesso ai sensi del precedente comma, Lievaart non avrà alcun obbligo di risarcimento dei danni nei confronti del mandate.

3.       In caso di scioglimento o recesso ai sensi del comma 1 del presente articolo, Lievaart può esigere la restituzione immediata dei contenitori e/o di altre merci dal mandante. Qualora il mandante non adempia al suo obbligo di restituzione, Lievaart ha diritto di far prelevare i contenitori e/o le altri merci in oggetto a spese del mandante.

Articolo 8: Proprietà, riserva di proprietà

Tutti i beni consegnati rimangono proprietà di Lievaart fino al momento in cui tutti i crediti che Lievaart detiene nei confronti del mandante (compresi i relativi costi [di recupero crediti] ed interessi) saranno stati interamente saldati.

Prima del trasferimento di proprietà il mandante non ha diritto di vendere, consegnare o alienare in altro modo questa merce, salvo che in maniera conforme alla sua usuale attività e alla usuale destinazione della merce. Il mandante non è inoltre autorizzato a dare in pegno la merce o a concedere a terzi alcun diritto su detta merce fino a che non ne è stata trasferita la proprietà al mandante.

Il mandante ha l’obbligo di custodire con cura e come riconoscibile proprietà di Lievaart la merce che viene consegnata con riserva di proprietà.

Lievaart, da parte sua, ha facoltà di riprendere la merce che è stata consegnata con riserva di proprietà e che si trova ancora presso il mandante, qualora lo stesso non  esegua puntualmente il pagamento delle fatture o versi in difficoltà finanziarie o si tema venga a trovarsi in difficoltà. Il mandante concederà a Lievaart in qualsiasi momento il libero accesso alla sua merce, affinché Lievaart possa ispezionarla e/o esercitare su di essa i suoi diritti.

Articolo 9: Forza maggiore

1.         Inadempienze da parte di Lievaart nell’osservanza del contratto non possono esserle attribuite qualora non siano imputabili a sua colpa né in forza della legge, del contratto o delle opinioni vigenti negli scambi commerciali.
Tali inadempienze non imputabili a Lievaart Expeditie B.V. comprendono in ogni caso le conseguenze di guerra, mobilitazione, sommosse, inondazioni, congestioni del traffico, stagnazione o riduzione o cessazione delle forniture da parte delle imprese di pubblica utilità, scioperi, incendi o guasti presso l’azienda di Lievaart o presso un suo fornitore o dei suoi fornitori, condizioni meteorologiche estreme, provvedimenti delle autorità, mancata o tardiva consegna dei materiali o dei prodotti semifiniti necessari da parte di terzi, dolo o colpa grave da parte di terzi che assistono nello svolgimento dei lavori e altre circostanze simili.

2.         Lievaart, fermi restando i diritti a lei spettanti, quando per cause di forza maggiore non possa eseguire (puntualmente) i contratti, avrà diritto di sospenderne l’esecuzione o di sciogliere interamente o parzialmente il contratto mediante una dichiarazione scritta, senza adire vie legale e a sua discrezione, senza essere tenuta per questo a corrispondere alcun risarcimento per danni. Tutto questo non pregiudica l’obbligo da parte del mandante di eseguire il pagamento di quanto è già stato consegnato e delle spese già sostenute.

Articolo 10: I contenitori
I contenitori e i loro accessori e /o le altre merci, non possono essere verniciati né possono esservi applicati in altro modo marchi, simboli o nomi diversi da quali apportati da Lievaart fino a che non è avvenuto il trapasso della proprietà a favore del mandante.

Articolo 11: Responsabilità

1.     La responsabilità di Lievaart si limita agli obblighi che la stessa si è assunta in forza delle presenti Condizioni generali.

2.     Il mandante si impegna a manlevare Lievaart da qualsiasi rivendicazione di terzi per il risarcimento del danno nei confronti di Lievaart, per quanto si tratti di un danno che Lievaart ai sensi delle presenti Condizioni generali non è tenuta a risarcire.

3.     Qualora si possa stabilire la responsabilità di Lievaart, tale responsabilità si limiterà sempre all’importo che nel caso di specie viene risarcito dall’assicurazione di responsabilità civile professionale di Lievaart.

4.     La condizione per la sussistenza di qualsiasi diritto al risarcimento è in ogni caso che il mandante, dopo che tale diritto è venuto a sussistere, comunichi a Lievaart il danno in forma scritta quanto prima sia ragionevolmente possibile.

Articolo 12: Legge applicabile e controversie

1.         Tutti i contratti che Lievaart stipula e le obbligazioni che da essi scaturiscono sono disciplinati dalla legge olandese. Il tribunale di Rotterdam è competente a conoscere tutte le controversie che possano insorgere dalle presenti Condizioni o che a dette Condizioni siano connesse e dai rapporti giuridici esistenti tra le parti, anche quelli che vengono considerati tali esclusivamente da un’unica parte.

2.         L’applicazione della Convenzione sui contratti di compravendita internationale di merci ("CISG") è espressamente esclusa dalle parti.